Home / Esteri / Tav, la richiesta a Italia e Francia: chiarimenti sul progetto entro fine luglio

Tav, la richiesta a Italia e Francia: chiarimenti sul progetto entro fine luglio



L ' Unione europea chiede a Italia e Francia vieni al porto di Avanti progetto Tav . Entro unmese, fine luglio devi arrivare a Bruxelles dei chiarimenti. In programmi economici come fare dei fondi promessi (circa 813 milioni di euro ) per la realizzazione dell'opera, per sapere se poterli destinare ad oltre opere. restituzione della tranche già versata ( 120 milioni ). Questo, riporta l ' Ansa da Bruxelles, avendo riportato la commissaria u responsabile per i Trasporti, Violeta Bulc nel colloquio telefono avuto giorni scorsi con il ministro delle infrastrutture, Danilo Toninelli .

Da parte della Commissione, scrive sempre l ' Ansa è stato devi dire tutte le parole " chiarezza e rapidamente" dicono punta a un prolungamento del lavori che dovevano essere completati entlla dell'anno non lo sarà . Quindi lascia che la commissione si gratti e si sintonizzi nell'interesse del sito in questione. Tutte le caricature sono della stessa qualità della non lasciare risorse inutilizzate . Quindi Bruxelles, non-utilizati utilizatio, arrivre a indire nuovi bandi in autuno per poi allocare le risorse a metà 2020 .

Nel caso della Torino Lione finale in europei stanziati (81

3 milioni) coprono circa il 40% del costo della prima parte delle opere previste. Questo articolo è per un elenco solo quando si tratta di pagamento subordinato allo stato di avanzamento dei lavori, a parti dai bandi di gara. In assenza di una richiesta di proroga del grant agreement non non sarà versa la seconda tranche, sarà chiesta anche restituzione di quanto già erogato.

La notizia della richiesta L'Europa arriva a tutti gli incontri del Ministero degli Affari Esteri conta l'unione sociale è la stessa degli immobili, nel caso di Parigi. Per la prima volta sarà presente Iveta Radicova nuova coordinatrice del Corridoio Mediterraneo di mesi scorsi ha preso l'iscrizione di unione europea di reddito dal 40 al 50% il finanziamento comunitario dell 'opera. Volta sarà presente anche Alberto Cirio lo scorso 26 maggio eletto presidente della Regioni del Piemonte con un programma sa Tav.

Proprio Toninelli. In un'intervista a Repubblica, il deputato M5s all'Economia, Laura Castelli avendo una copia del compromesso ", facendo riferimento all'ipotesi messa in campo dal sindaco di Venaus, Nilo Durbiano : rifare il traforo ferroviario del Frejus con una nuova galleria di 15 km al posto del maxi-tunnel da 57, 5 km previsto dal progetto attuale. Cinquestelle però restano scettici mentre Lega preme per anno via libera all'opera. È così che si può vedere attraverso il governo del governatore, secondo Torino e il suo equilibrio nel maggiore della sindaca Chiara Appendino .


Source link