Home / Salute / Sotto stress le cellule maschili si suicidano, quelle femminili no

Sotto stress le cellule maschili si suicidano, quelle femminili no



 Stress uomini e donne "title =" Stress uomini e donne "/> </div>
<h2 class= Una ricerca italiana ha provato che essere donna o uomo cambia che lo stress ha su di noi

Le cellule delle donne resistono È questo in estrema centesimi dei risultati di uno studio del Centro di Medicina e Salute dell'Istituto di Istituzione Sanitaria, in collaborazione con l'Università di Bologna e il Centro Nazionale Roma di Roma, Questa scoperta ha conseguenze per la sua futura terapia per la malatia Essere uomini o donne condizionati quindi l'insorgenza e il decorso delle patologie, ma ancora la risposta alle cure.

Componente Molecolare Tutte le parti di base di diversi tipi di cellulosa (XY) e femminile (XX) Allo stress. Cientifico si chiama apoptosi, o quelli femminili che inducono in meccanismi protettivi, in questo caso si parla di autofagia.

Il ruolo del microRna

Tutta la base della ricerca può essere considerata diversa chiamato miR548am-5p. Nelle microRNA sono sequenze di genetica materiale che possono essere utilizzate per regolare le espressioni del genio, la modifica del destino del cellulare, il cambiandone di funzione, la specializzazione e la capacità proliferativa.

cura di molte malattie, dai tumori tutte le patologie infettive e autoimmuni, nelle quali si sono osservate alterazioni dei loro livelli di espresse. Il microRNA ha la capacità di regolare un grande quanto di genio, generando potenziali di effetto e cascata di grande proporzione. sessuali, in particolare sul cromosoma X. Com'è noto le cellule femminili hanno due cromosomi X, quelle degli uomini uno solo. Per mantere inequalibrio nel numero di geni e di proteine, nelle cellule delle donne uno dei due cromosomi X è inattivato. Non tutti in cromosomia X sono però inattivato. La conseguenza delle donne dipende da un doppio numero di quei geni che sono proprio nelle zone del cromosoma X sfuggite all'inattivazione rispetto a quanto succeda agli uomini.

Come si è svolta la ricerca

Il team Biografici per raggiungere in loro risultati. Il gruppo ha l'intera gamma di microchip che si trovano in diverse regioni del cromosoma X, che sono tutti identificabili e possono anche essere espressi come una singola cellula cellulare con un alto grado di 48 ore in cui creare un nuovo modello. -5p era senza fibroblasti di cute femminili a livelli cinque volte maggiori rispetto alle stesse cellule maschili. Questo meccanismo era direttamente coinvolto nella regolazione del destino cellulare, l'apoptosi o l'autofagia appunto.

In risultati dello studio

«L'alto livello di controllo nelle cellule fisiche è responsabile9 ̵

1; spiegaga Ruggieri
del Centro Issue per il saluto di generi specifici – di maggiore resistenza a diversi tipi di stress, invariante la regolazione di alcuni geni, come Bax e Bcl2, associati a metodi di morte mediata dai mitocondri ».

« In general – aggiunge Paola Matarrese dell'Iss, coautrice della ricerca – le cellule maschili rispondono allo stress e e incontro a morte programmata (apoptosi), una forma di suicidio regolato cellulare. Il femminile cellulare, in risposta a tutto lo stress, invoca, conseguimento del meccanismo della supravivivenza (autofagia) e resistenza a tutti i disturbi cellulari. "

La scoperta che genio non solo, ma un elemento di regolazione del loro espresso" è presente in quantità varie uomo e donna – conclude Matarrese – dimostra ancora una volta come la biologia di due sessi sia fondamentalmente diversa e come tal vada affrontata. A causa dell'importante importanza della ricerca di scopi e del potenziale utilizzo della micro-ricerca, il biomarcatore della fonte di negligenza è dovuto in una varietà di modi, ma anche nuove specifiche della sessione terapeutica.

ETP 194590101 : Natura – Morte e malattia cellulare

Leggi anche…


Source link