Home / Scienza e Tecnologia / Sega Mega Drive Mini, le recensioni

Sega Mega Drive Mini, le recensioni



Dopo e seguiti a concedere licenze e società appartenenti parti piuttosto spietate, senza il minimo interesse per il tirar fuori prodotti all'altzza dei nostri ricordi, in Mega Drive finalizza una casa, per ripresentarsi a negozi in una nuova versione "Mini

Dimenticatevi i prodotti AT Games, o cloni con centinaia di giochi a quali, a volte, situati nello stesso spazio Super Dario ei Pokebot; Il Mega Drive Mini è quindi un prodotto fatto a colori, unicorno Nintendo e sostanzialmente paragonabile a NES e allo SNES mini. Questo è un bel posto per sottrarre da un sistema di servizio operativo che è efficace, con la composizione del compost musicale per l'occupazione degli uomini Yuzo Koshiro l'autore dei editorialisti di ActRaiser, Street of Rage e primi due amatissimi Ys. E le sorprese non finisco qui: mettendo come lingua il giapponese al posto dell'italiano, tutti in giochi inclusi vengono trasformati nelle loro rispettive versioni originali, dando accesso a tutti i loro contenti che per un motivo o per l'altro non sono arrati in occidente. Cambiando lingua cambia anche la grafica del menù principale della mini console Sega, oltre a tutte le cover dei giochi preinstallati; Poiché non il Mega Drive Mini non è solo, dobbiamo portare le opere d'arte in primo piano, ma anche laterali, come mostrano gli posizionati sugli scaffali di una libreria.

Mini console, maxi divertimento

L'unità, come accaduto con la console miniaturizzate in precedenza, si presenta molto gambe: sia la riproduzione sia in scala, le proporzioni dello stato sono già millimetro. Secondo il rig del Mega Drive Mini così come il leve e al suo posto, un mancare e soltanto il jack delle cuffie di cui però sono endovenosi nella posizione originale. La chiave per ripristinare e rispondere a tutte le iniziali, arriva naturale divertimento / off; presentare un livello aggiuntivo di volume inesistente e inesistente e nessuna funzione. Anche se non crediamo necessario, ricordiamo che non è possibile inserire Mega Drive Mini le cartucce originali della console Sega, come del resto nessun altro componente aggiuntivo. Ad alcuni Youtuber, Sega ha invaso la riproduzione in una varietà di Mega CD e 32 X, non funzionanti naturali, ma anche possibile accedere a tutto l'ufficio centrale della ricarica del viale di previdenza sociale di fronte alla compagnia senza anni '90. Un ottimo favorito che coinvolge anche a tempo debito compresa la confessione: possono gestire la versione primissim di solo tre pulsanti, una ricerca per creare un problema soltanto e chi prevalente prevalenza in Street Fighter II . Grandi, Molto di più di quanto ci ricordavamo, comodissimi, esattamente come ci ricordavamo, i due pad sfoggiano una croce direzionale davvero molto buona, e un feedback che gustoso piuttosto simile a quello del 1

990.

 Sega Mega Drive Mini 11 "title =" Sega Mega Drive Mini 11 "class =" img-responsive "/>
        
            </a></p></div>
</figure>
</div>
<div class=

Blast Processing in miniatura

Anche il cuore dell'operazione, over in giochi, non deludono le aspettative. Il merito di tutti i gesti emotivi di M2 (facendo scivolare il Sega Ages e il Sega Titles per Virtual Console) è una fantastica selezione, con un po 'di alta qualità, con il suo piatto pi ind dei 40 classici indicabili. Oltre all'immancabile Street Fighter II di cui abbiamo già parlato, nel Mega Drive Mini trovano spazio gemme come Kid Chamaleon di Mark Cerny, Phantasy Star Online IV, To Jam & Earl Golden Axe, Space Harrier 2, Ecco The Dolphin. Ci sono anche ben due giochi dell'inimitabile Treasure ovvero Gunstar Heroes e Dynamite Headdy . Seguono Ghouls 'N Ghosts, Sonic Spinball, principalmente in tre Mega Man e tanti, tantissimi altri, tra cui Alex Kidd nel Castello Incantato, Beyond Oasis, Strider. Non mancano nemmeno nei super classici perché principalmente Sonic The Hedgehog e Street of Rage 2. Ci sono poi giochi come Vectorman, ma soprattutto Comix Zone che ancora sorprendono dal punto di vista tecnico, incluso che non sfigurerebbe nemmeno tra gli indie più recenti, oltre a una perla come il Tetris per Mega Drive il mio arrivo in formato Pal.
Sono tutti giochi che non ho perso minimamente lo smalto originale, addestrato Virtua Fighter 2 e Road Rash: glide uni che abbiamo faticato a rigiocare oggi per colpa per un gameplay o comando che non sembra retrò, ma vecchi in modo insopportabile. Certo, Virtua Fighter 2 in modalità di alta qualità, così come i pezzi di ricambio da solista su Mega Drive, a una temperatura e differenze non significative nella gettoniera, sono disponibili con una varietà di tecnologia miracolo. Come un po ', anche qui sarà possibile salvare e ricominciare da dove avvamo lasciato in quasi tutte le difficoltà travolente di certificati senza slot di salvataggio, né sistema di password.

Un oggetto dall'innegabile carisma, bello come action figure en getatamente macchina del tempo. L'emulazione è quasi perfetta, in modo che la maggior parte di questi scatter e versioni della versione originale del titolo originale provengano dalla battaglia di Strider. L'unica sbavatura è un ritardo con le gambe nell'audio, ma indossano una caratteristica che in pochissimi saranno in grado di notare. Compreso tutto Nintendo mini, la nostalgia del miglio offre il massimo l'uno nell'altro.

CERTEZZE

  • Ottima selezione di giochi
  • Buonissima emulazione
  • Hardware di qualità

DUBBI

  • Il pad da soli tre chiavi
  • Cavo del pad corto, anzi cortissimo [1965901giochimancasicuramentequellochevolevite


Source link