Home / Sport / Sconcerti a CM: A Madrid, la Juve di Sarri, finalmente, non ho mai visto l'Inter di Conte. Impressionante Napoli | PrimaPagina

Sconcerti a CM: A Madrid, la Juve di Sarri, finalmente, non ho mai visto l'Inter di Conte. Impressionante Napoli | PrimaPagina




Il primo giorno di Champion si è concluso – stimolato da domande dei lettori al centesimo minuto – facciamo un primo bilancio con Mario Sconcerti

Sconcerti, in cui la Juventus ha visto Madrid?


«Una giovane bella a volte, una prima metà normale, ma la seconda metà era davvero di alto livello. Alla fine, ho visto una buona squadra, contro un Atletico correre e colpire, un avversario molto difficile da affrontare. "

La vittoria è scomparsa in finale.
" È stato il solito momento confuso che la Juve ha sempre. Questo è un errore da correggere, ma l'impressione di un debutto eccellente rimane "

Dov'è la differenza rispetto con lo scorso anno, rispetto alla Juve di Allegri?
"Devi guardare il secondo tempo: ampio intervallo, veloce, sempre primo. Le due misure che hanno portato ai gol erano travolgenti. Non ha cercato il vantaggio della partita, lui ha sempre cercato la vittoria: è la Juve di Sarri ".

Il limite che cos'è?
"C'è un vuoto nel mezzo dell'area. Ma bisogna calcolare che De Ligt sostituisce Chiellini e che non c'è nessun giocatore al mondo che possa sostituirlo. Bonucci non può fare a meno di Chiellini e rimanere lo stesso Bonucci. E questi fattori pesa alla fine. Il problema è l'essenza della difesa ".

Atalanta li prese male.
"Non è stato un problema tecnico. Non c'è differenza nei quattro gol tra Dinamo Zagabria e Atalanta. È come se i campioni di Atalanta fossero immediatamente finiti, questo ha rimosso la sua fiducia ma anche qualcosa di più: l'illusione di essere immortale. Ma non è finita qui. Perdere 4-0 o 1-0 in Champions League è lo stesso, c'è tempo e un modo per risolverlo. Atalanta capì che era entrata in un salotto in una casa che non conosceva. "

Non sembrava essere l'Inter di Conte con Slavia Praga.
" Onestamente, non l'ho ancora vista Inter del conte. Continuano a cambiare le linee centrali, continuano a giocare a Lukaku, non vedo cambiamenti nel ritmo e nella direzione, non ci sono giocatori che saltano l'uomo. Diciamo che l'Inter sta ancora aspettando l'impronta di Conte. "

Il Napoli ha impressionato e vinto – unico –
" Il Napoli è una squadra fantastica, completa. Contro il Liverpool, anche il campione in carica ha giocato 0-0. La partita è sempre stata di buona qualità, quindi era l'incidente con un rigore che ha rotto gravemente il gioco e in quel momento il Napoli ha raccolto ciò che aveva seminato prima ".

Napoli dà sempre l'idea di un buon gioco e pulizia mentale.
"Certo che è vero: anche se suonassero con la maglia nera, al buio, li riconosceresti comunque."

Espandendo l'orizzonte, cosa hai battuto?
«Vera sconfitta a Parigi. Il vero ha già lottato già l'anno scorso, è una squadra più anziana. Cristiano Ronaldo ha finito una bici. Manca l'arroganza del vecchio Real Madrid. Marcelo, Modric, Kroos hanno invecchiato, hanno già scollinato; è un maestro ma ha già dato il massimo »


Source link