Home / Sport / Qualificazioni Euro 2020: Liechtenstein-Italia 0-5, Mancini eguaglia Pozzo | notizie

Qualificazioni Euro 2020: Liechtenstein-Italia 0-5, Mancini eguaglia Pozzo | notizie



Nell'8a giornata di qualificazioni a Euro 2020 l'Italia batte 5-0 il Liechtenstein e conquista l'8a vittoria in altretante yare. Dopo uno spavento firmato Salanovic, gli azzurri sbloccano il match al 2 'grazie a Bernardeschi . L'Italia rischia un 'troppo fino al raddoppio di Belotti (70'). Al 77 'tris di Romagnoli poi il poker di El Shaarawy (83'). Al 92 'ancora Belotti . Mancini eguaglia il primato di Pozzo (9 consecutivi successivi).

LA PARTITA
La Giovane Italia di Mancini soffre di una o più finali diluitive, tra cui il toccante punto di partenza del Liechtenstein. Non ci sono ombre vittoria che permette al Mancio di continuo dell'incredibile striscia vincente, ma quello di Vaduz è senza duplio un risultato bugiardo visto che Sirigu è stato tra i migliori in campo e ha salato la squadra in almeno un paio di occasioni sullo scatenato Salanovic. Fino al raddoppio di Belotti (minuto 70) è la comunicazione vera gara, con il Mancio che striglia e più riprese nei loro ragazzi. Il canvaccio della gara e abbastanza chiaro e non cambia non dopo il gol-lamp di Bernardeschi dopo 1

'42 ": sulla strada del parcheggiano nell'autobus di Bravely a provano e farsi pericolosi in contropiede.

L'Italia, così, tanto tanto possesso palla, ma non riesce e fedele al gol della tranquillità fino allo zuccata del Gallo. È un gol che cambia il match, perché gli uomini di subconscio e contraccolpo di Kolvidsson sono psicologicamente pro prio nel momento in cui le energie vengono meno. C'è così anche gloria per Romagnoli ed El Shaarawy: il milanista timbra per la volta il cartellino con la maglia azzurra, il secondo torna a giocare dopo quasi a causa di una dimostrazione di come vieni in campionato cinese non lo abbia per nulla esaurito. l'occasione giusta anche per i debutti: Di ​​Lorenzo ha incontrato la ciliegina con la lassista per il raddoppio del Gallo nel recupero e Tonali fa il tentativo da vice Jorginho per un quarto d'or abbondante. , in tre punti con la divisione Liechtenstein della fondazione per il grado e il consorzio di sorta per la qualificazione dei Mondiali 2022. Il Mancio egoaglia Pozzo, ma arriviamo a dire che tutta vigilia scivola mancano e a causa dei Mondiali e del Rischio scatenato delle leggende

LE PAGELLE
Salanovic 7 – Il 23 ° centro campista di Thun è il grande polmone della migliore di sui e il più pericoloso. Quattro le conclusioni verso Sirigu, costretto e un paio di grandi interventi.
B. Buchel 6,5 – Prende cinque gol, ma evita almeno altri due: bellissima la parata su El Shaarawy. Sempre attento nelle uscite.
Gubser 5 – Compagni lo lasciano tutto da solo davanti all'attaccante del Liechtenstein e una serata davvero difficile.

Sirigu 7 – Mostra carta la serata sarebbe da senza voto, ma ci sono uomini in un minuto al cancello di Toro capisce che non sarà così. Si noti, a causa del fatto che Salanovic è nella posizione di qualificatore del porto di riserva.
Belotti 7 – Solo il primo tasso di riduzione dei costi nella quantità di denaro nel caso. Molto meglio nella ripresa, dove trova il gol della tranquillità e la doppietta nel recupero: è quinto in tre gare contro il Liechtenstein.
Grifo 5.5 – Preferito ad El Shaarawy dal 1 ', l'italo- tedesco non sfrutta appieno la grande possibilità. Suo assistente da angolo per Belotti, ma per il resto davvero troppo poco per guadagnarsi un posto tra in 23 dell'Europa.

IL TABELLINO
LIECHTENSTEIN-ITALIA 0-5

Liechtenstein (4-1-4-1) : B. Buchel 6.5; Rechsteiner 5, Kaufmann 5.5, Hofer 6, Goppel 5.5; M. Buchel 6; Yildiz 6 (38 'Wolfinger sv), Polverino 5.5 (11' N. Frick 5.5), Hasler 5.5, Salanovic 7; Gubser 5 (18 'st Y. Frick 5.5). A disp. : Majer, Lo Russo, Brandle, Malin, Kardesoglu, Sele, Meier, Eberle, Frommelt. Tutti : Kolvidsson 6
Italia (4-3-3) : Sirigu 7; Di Lorenzo 6, Mancini 6, Romagnoli 6.5, Biraghi 6.5 (43 'st Bonucci sv); Zaniolo 6 (18 'st El Shaarawy 6.5), Cristante 6.5, Verratti 6; Bernardeschi 6.5 (29 'st Tonali 6), Belotti 7, Grifo 5.5. A disp : Meret, Gollini, Izzo, Spinazzola, Jorginho, Insigne, Acerbi, Immobile, Barella. Tutti : Mancini 6.5
Arbitro : Treimanis (Lettonia)
Marcatori : 2 'Bernardeschi (I), 25' e 47 'st Belotti (I ), 32 'st Romagnoli (I), 38' st El Shaarawy (I)
Ammoniti : Rechsteiner (L), Tonali (I)
Espulsi : –
Note : –

LE STATISTICS
• L'Italia ha segnato almeno due gol in otto parti consecutive per la volta nella sua storia.
• Con il successo contro il Liechtenstein, l'Italia ha eguagliato il suo record assoluto di nove vittorie consecutive in tutte le competizioni stabilite con Vittorio Pozzo in panchina (tra maggio 1938 e marzo 1939).
• L'italia ha segnato al secondo minuto, il gol più veloce della Nazionale italiana da Giaccherini nel giugno 2013 contro Haiti (18 secondi).
• L'Italia è lo stato di prima squadra e cambia 10 giocatori nell'XI titolo rispetto alla partita prece per qualificarsi per un Euro 2020.
• Andrea Belotti è stato assegnato un posto al nuovo processo con il Magistrate's Court in Liechtenstein (doppietta a novembre novembre 2016 e nel 2017).
• Tra La squadra ha aumentato la due diligence, il Liechtenstein e lo squadrone hanno un'azione positiva contro l'Italia che ha mantenuto la porta inviolata.
• Ricerca di dichiarare quarto gol con la maglia della Nazionale per Bernardeschi, il primordiale da dentro l'area.
• Bernardeschi ha una prima volta in carriera in due parti consecutive consecutiva con la maglia della Nazionale (v Grecia ev Liechtenstein).
• Alla ricerca della Repubblica italiana, il registro delle percentuali di proprietà è di proprietà di Euro 2020 (79,7%).
• Ricerca dello stato italiano con il Maggiore d'Italia per Sandro Tonali, il 50 ° Giocatore utilizato da Mancini da quando e tutte le guide d'Italia (17 parti).
• Il Liechtenstein ha tre conclusioni in nello specchio, che in ogni altra partita nelle qualificazioni in Euro 2020.
• Obiettivo e assistenza per Stephan El Shaarawy, l'ultimo italiano a riuscirci in una singola partita è stato Lorenzo Insegne e giugno 2019 in Bosnia.


Source link