Home / Scienza e Tecnologia / PS3, lancio posticipato per un piccolo componente di cinque centesimi

PS3, lancio posticipato per un piccolo componente di cinque centesimi



[ad_1]

Phil Harrison ora amministratore delegato di Google Stadia ma precedentemente coinvolto in prima linea con il lancio di PS3 con Sony e successivamente con Xbox One su Microsoft, ha rivelato un interessante retroscena sul famoso e destino lancio del rilascio di PS3 sul mercato.

Il lancio della PS3 è stato rovinato da una serie di problemi e bug della Sony che ne hanno invalidato il lancio sul mercato, come il prezzo elevato decisivo e la data di uscita in notevole ritardo anche per quanto riguarda la concorrenza se la console potesse ancora raggiungere gli 87 milioni di unità posizionate nel mondo.

Mentre la Xbox 360 era già disponibile in tutto l'Occidente alla fine dell'autunno 2005, PS3 è riuscita a raggiungere il mercato solo un anno dopo negli Stati Uniti e in Giappone e persino nella primavera del 2007 in Europa. L'intero ritardo, ha detto Harrison, era in gran parte dovuto alla mancanza di forniture su un singolo componente hardware sulla console, ovviamente insignificante.

Era un piccolo diodo con un valore di circa 5 centesimi dollari ma fondamentale per la funzione dell'intera PS3: questo componente era in effetti indispensabile per il lettore ray una parte centrale dell'hardware della console Sony in quel momento.

Per rivelare questo problema, dopo oltre dieci anni, è esattamente lo stesso Phil Harrison di IGN, che a quel tempo era un amministratore delegato senior di Sony e che oggi potrebbe sentirsi sollevato di dover avviare un servizio di streaming come Google Stadium, che ha pochissimo sulla produzione di hardware su larga scala, dato il passato.

624156791000312 & # 39;); fbq (& # 39; track & # 39;, & # 39; PageView & # 39;); [ad_2]
Source link