Home / Economia / Pininfarina rivela Pura Vision: 1.000 crossover a cavallo – La Gazzetta dello Sport

Pininfarina rivela Pura Vision: 1.000 crossover a cavallo – La Gazzetta dello Sport



[ad_1]

Sarà il primo S-Luv (Sustainable Luxury Utility Vehicle), in arrivo nel 2023 e sarà il secondo modello di una serie di cinque modelli annunciati a medio termine

Questa mattina al Motor Show di Los Angeles , ieri sera Automobili Pininfarina ha avuto per un piccolo numero di rappresentanti dei media è stato presentato Pura Vision, il secondo modello dopo il Battista, l'auto sportiva più potente mai prodotta in Italia. Il primo veicolo utilitario di lusso sostenibile (S-Luv), Pura Vision, inizia la seconda fase di Automobili Pininfarina: la trasformazione che porterà a una serie di cinque modelli a medio termine. Pura Vision arriverà nel 2023 con prezzi a partire da 200.000 euro.

CROSSOVER

̵

1;

Il CEO, Michael Perschke, si aspettava che fosse un incrocio tra una Lamborghini Urus, una Porsche Panamera Shooting Brake e che sarebbe stata un'auto completamente elettrica. Sebbene sia ancora in fase di sviluppo, Perschke, insieme al responsabile del design di Automobili Pininfarina Luca Borgogno e al responsabile delle vendite Jochen Rudat, hanno fatto luce su molti aspetti di Pura Vision. Sarà lungo più di 5 metri, largo 2 e alto 160 cm, oppure a metà strada tra un super SUV come l'Urus e un freno sportivo da tiro. Ispirata al prototipo Alfa Romeo 6C 3000 CM Superflow del 1953, antenato del famoso Duettan del 1962, l'auto ha un corpo lungo e pulito con passaruota pronunciati (monterà ruote da 22 "o 23") e un modulo superiore completamente in vetro a trasparenza variabile che funziona poggia sulla parte inferiore del corpo in fibra di carbonio.

FINO A 1000 CV

Pura Vision sarà disponibile in quattro sedili singoli o 4 + 1 opzionali e dotato di 3 motori elettrici: 2 nella parte posteriore e 1 nella parte anteriore. S-Luv sarà alimentato da batterie da 125 kW confezionate in pacchetti alloggiati nella piattaforma ultrasottile – solo 16 cm – sviluppata da Pininfarina, che l'azienda Cambiano prevede di vendere anche ad altri produttori. Diversi livelli di potenza: da 650 a 1000 CV, con prezzi compresi tra 200 e 320.000 euro. Il modello che sarà messo in produzione nel 2022 da Pura Vision non avrà le porte posteriori aperte nella direzione sbagliata come sul prototipo presentato a Pebble Beach quest'anno, ma sarà prodotto in quantità molto più grandi di Baptist (la cui produzione è limitato a 150 unità): 1.500 auto all'anno. La presentazione ufficiale si svolgerà al concorso Pebble Beach 2020.

Aspettando il battista

Nel frattempo, il programma di sviluppo dell'hypercar Battista è in una fase avanzata e perfetto nel tempo, con simulazioni dinamiche e test in galleria del vento condotti. I veicoli nella fase prototipo saranno testati durante l'inverno prima che i test vengano eseguiti per i clienti nella primavera del 2020. Al fine di offrire ai potenziali clienti un assaggio delle esperienze che sperimenteranno al volante di Battista, Automobili Pininfarina ha collaborato con il team Mahindra Racing Formula e ha organizzato l'evento "Hyperdrive" presso Circuito di Calafat in Spagna. I clienti potevano quindi guidare le ultime auto elettriche in pista prima del test finale di un'auto di Formula E. "L'esperienza Hyperdrive di Automobili Pininfarina – afferma Jochen Rudat – fornisce un nuovo punto di riferimento per gli acquirenti di hypercar, ma riconosce anche la necessità di introdurre nuove e diverse esperienze di guida di prova che ci consentano di comprendere meglio la tecnologia del futuro. I nostri clienti hanno adorato l'esperienza e lo faremo sviluppare ulteriormente questo tipo di iniziativa in futuro ".

[ad_2]
Source link