Home / Salute / Periartrite del braccio come conoscere la cura migliore

Periartrite del braccio come conoscere la cura migliore



Un’irritazione intermittente o costante che impedisce i gesti più comuni: è la periartrite del braccio che può anche avere gravi conseguenze. Come lo curiamo?

Periartrite
Adobe Lager

Nel mezzo delle molte forme di Periartrite, il più comune è periartrite nel braccio. Colpisce sia l’area del gomito che l’umile scapolo, il che limita la mobilità del movimento durante periodi che possono anche essere lunghi. E in casi estremi, l’unica soluzione possibile è un’operazione che si traduce in convalescenza.

Il Periartrite il braccio è abbastanza facile da riconoscere. Il caso più ovvio è che il dolore acuto e prolungato si verifica soprattutto quando eseguiamo determinati movimenti. Gesti comuni nella vita di tutti i giorni: come Lavati i denti, chinarsi per allacciarsi le scarpe, indossare un maglione.

Un’infiammazione che può essere graduale in gravità. Inizia dalla forma più semplice, che a volte colpisce e può essere curata con una serie di trattamenti specifici. Molto più grave è Periartrite al braccio acuto che appare invece con dolore intenso e prolungato che blocca il braccio, parzialmente o completamente. Le cause possono essere un raffreddore intenso, uno sforzo prolungato o un sanguinamento. E può anche durare per diversi mesi, il che rende la vita quotidiana complicata sia di giorno che di notte perché il dolore non scompare di notte.

Periartrite del braccio, quando i farmaci non sono sufficienti

Quali test dovrebbero essere eseguiti per verificare se soffriamo di periartrite del braccio (destra o sinistra non fanno differenza)? Il primo passo è andare da un ortopedico, grazie al quale diventa più facile controllare la natura di patologia e come affrontarlo per mirare alla guarigione. Deciderà se il paziente deve sottoporsi a test strumentali specifici. Come la risonanza magnetica che ti consente di mostrare la salute dei tessuti senza essere invasiva o pericolosa per il paziente.

Invece di un lieve disagio, possono essere praticati impacchi di ghiaccio e possono essere utilizzati farmaci antinfiammatori non steroidei o antidolorifici comuni. Tuttavia, se ci rendiamo conto che il dolore non diminuisce o non si ferma completamente, può essere necessaria anche la chirurgia artroscopica. Viene praticato con anestesia locale o totale e grazie a ciò il danno ai braccialetti danneggiati può guarire.


Source link