Home / Economia / Noleggia, arriva il modello RLI: cos’è e come scaricarlo

Noleggia, arriva il modello RLI: cos’è e come scaricarlo



Una notizia interessante però cambiamenti nei contratti di locazione. Da oggi, sarà più facile comunicare la variazione in un contratto di locazione.

Modello RLI, cos’è e a cosa serve

La rinegoziazione del contratto, sia in caso di riduzione che di aumento dell’affitto, può ora essere annunciata Entrate direttamente attraverso il web con un nuovo modello, il cosiddetto modello RLI, senza dover andare al banco.

Sempre più famiglie sono state costrette a smettere di pagare l’affitto durante la crisi di Covid perché hanno cancellato il lavoro o, nel peggiore dei casi, l’hanno perso. Per far fronte alla crescente domanda di avviso di rinegoziazione dei pagamenti degli affitti, che quasi tutti stanno riducendo, è stata prevista la possibilità di completare il modello RLI per i soggetti approvati dai servizi telematici dell̵

7;agenzia. Per questo motivo, è stato sviluppato un nuovo modello, RLI.

>>> Scarica qui il modello RLI <

Timbri e registrazione

Registrazione del documento concordata dalle parti riduzione della tassa di un contratto di locazione è fatta eccezione per la registrazione e l’imposta di bollo.

In caso di aumento d’altra parte, l’imposta di registro e di bollo sono calcolate nell’autovalutazione del software insieme a interessi e sanzioni. Eventuali importi dovuti possono essere pagati richiedendo addebiti diretti sul conto corrente del dichiarante, unitamente alla presentazione del modello. L’accordo per negoziare l’aumento dell’affitto, nel caso in cui dia luogo a un ulteriore pagamento dell’imposta sul contratto di locazione già registrato, deve essere notificato a Entrate entro 20 giorni.

Transizione

Tuttavia, l’agenzia ha deciso su uno transizione agevolare i contribuenti e gli operatori a cambiare routine: si applicherà il periodo di transizione durante il quale gli utenti possono scegliere se comunicare la rinegoziazione della tassa con il modello RLI o tramite il modello 69 fino al 31 agosto.

Tuttavia, a partire dal 1 ° settembre 2020, solo il modello RLI deve essere utilizzato per comunicare la rinegoziazione della tariffa. Tuttavia, il metodo di presentazione “agile” richiesto per la richiesta di servizi importanti rimane valido semplificato via Pec o e-mail.




Source link