Home / Sport / Mihajlovic, centinaia di fan del Bologna a San Luca. C'è anche la moglie di Sinisa

Mihajlovic, centinaia di fan del Bologna a San Luca. C'è anche la moglie di Sinisa



Bologna, 21 luglio 2019 – Un allenatore vale molto. In questo caso, probabilmente molto di più. Sono centinaia fan in una maglia rossoblú ( video ) che oggi ha sfidato la sonnolenta domenica mattina. Sinisa Mihajlovic si unisce alla sfida per leucemia mieloide .

LEGGI LA VISTA L'abbraccio dei fan: "Do not Give Up"

  false

A tal punto che gli amanti si sedettero per un vero pellegrinaggio (foto) in un momento del Santuario di Madonna di San Luca . Un'iniziativa nata quasi dal nulla, da un evento creato su Facebook da Damiamo Matteucci un trentenne insegnante di scuola elementare. " Non mi aspettavo una risposta come questa – ha detto – è la testimonianza che il nostro messaggio ha raggiunto tutta Bologna, un messaggio di sostegno morale e spirituale a Sinisa ma anche a tutti quelli che, come lui, soffrono di una malattia ". Passo dopo passo, una preghiera dopo l'altra, i fan hanno salito Hill for Mass, a sostegno dell'allenatore serbo Sinisa Mihajlovic.

Serpentone rossoblu arrivò sulla collina a 10, quando lo stendardo " Sinisa is " è disposto dal portico centrale del santuario. " Bologna è una fede ", un cuore che batte Sinisa. La moglie di Mihajlovic, Arianna apparve sulla collina e diede un breve discorso ai fan: "Grazie da parte mia, Sinisa e la squadra per la solidarietà di tutti i bolognesi" .

LEGGI La figlia di Sinisa: "Le battaglie più difficili per i migliori soldati"

"La preghiera è un silenzioso applauso"

" La Madonna di San Lucas è per tutti " che disse don Massimo Vacchetti vicario pastorale allo sport alla guida della processione . "La preghiera è un applauso silenzioso ma così forte da raggiungere coloro che sono malati", aggiunge e cita direttamente le parole del vescovo, Monsignor Matteo Zuppi . Ma anche la squadra ha apprezzato il pellegrinaggio stabilito da Damiano, che spiega: "Ieri la compagnia ci ha contattati, sono tornati dal ritiro, voleva dirci che siamo molto vicini e il nostro allegato a Sinisa li ha spostati ".

 immagine


Source link