Home / Salute / Le dosi del vaccino antinfluenzale non sono sufficienti per tutti! Come ottenerli prima

Le dosi del vaccino antinfluenzale non sono sufficienti per tutti! Come ottenerli prima



Già la questione del vaccino antinfluenzale è tra i medici di base più diffusi. La campagna inizia il 6 ottobre e dovrebbe essere molto più richiesta rispetto alla scorsa stagione. Le dosi del vaccino antinfluenzale non sono sufficienti per tutti! Come ottenerli prima.

Cosa consiglia il Ministero della Salute

Il Ministero della Salute raccomanda la vaccinazione antinfluenzale per evitare casi di virus influenzale e COVID-19. Questa raccomandazione è rivolta principalmente alle persone a rischio. L’obiettivo è quello di semplificare la diagnosi data la somiglianza tra i sintomi di entrambi i virus. Inoltre, con questa caratteristica si riduce la complicazione delle sostanze fragili e si evita la sovrappopolazione dei pronto soccorso.

Le dosi del vaccino antinfluenzale non sono sufficienti per tutti!

  • Ma ci sono abbastanza vaccini per tutti?

Attualmente le regioni hanno acquistato 1

7 milioni di vaccini, altri 3 milioni sono destinati alle farmacie, per un totale di 20 milioni.

Sono troppo pochi per soddisfare le richieste degli italiani!

L’inizio della campagna di vaccinazione è previsto per ottobre e alcune regioni annunciano che la consegna inizierà il 6 ottobre.

Secondo Claudio Cricelli, presidente della Società Italiana di Medicina di Base, le prenotazioni sono già aperte per le prime due settimane.

  • Cosa succederà se i vaccini finiscono

Il rischio che le azioni non bastino è grande. Ma secondo il ministro Speranza, non dobbiamo preoccuparci, perché le scorte verranno reintegrate quando si esauriranno.

Anche se ti fidi di questa affermazione, dovresti sbrigarti e prenotare un appuntamento!

  • Dove andare per il vaccino

Le norme su dove puoi andare per ottenere il vaccino variano a seconda della regione.

Questo può essere fatto sia presso i pediatri di vostra scelta, presso il medico di famiglia che segue la campagna che nei centri di vaccinazione.

  • Chi dovrebbe farlo e quanto costa?

Il vaccino è consigliato ed è gratuito per i bambini tra i 6 mesi ei 6 anni e per gli adulti sopra i 60 anni.

È sempre gratuito anche per determinate categorie, come le donne incinte, i malati cronici e gli operatori sanitari.

Se non si dispone di una controindicazione specifica, è meglio farlo per tutti gli altri e spendere tra i 14 ei 25 euro per l’acquisto del farmaco.

Vista la scarsa offerta del vaccino contro la forte domanda, è meglio affrettarsi a prenotare un appuntamento!

(Vi ricordiamo di leggere attentamente le avvertenze al riguardo, che possono essere consultate OMS “)


Source link