Home / Esteri / Il luogo di nascita di Hitler sarà una stazione di polizia: questo eviterà i pellegrinaggi neonazi

Il luogo di nascita di Hitler sarà una stazione di polizia: questo eviterà i pellegrinaggi neonazi



VIENNA – Luogo di nascita Adolf Hitler a Braunau am Inn, in Austria, ospiterà presto una stazione di polizia. Come riferito dal Ministero degli Interni di Vienna, dopo una serie di lavori di ristrutturazione, sarà il comando della polizia di occupare i locali della casa in cui è nato nel 1889 e gli anni futuri della sua vita passarono il futuro Fuehrer. morì e si suicidò nel suo bunker a Berlino il 30 aprile 1945 con l'ingresso di soldati sovietici nella capitale tedesca.

"Attraverso l'uso della polizia di questa casa, intendiamo dare un segnale impensabile che questo edificio sarà rimosso per sempre dalla memoria del socialismo nazionale", ha dichiarato il ministro degli Interni Wolfgang Peschorn.

Dopo essere stata espropriata all'inizio del 201

7, la casa è di proprietà dello stato austriaco: il suo scopo dichiarato è quello di impedire che diventi meta di pellegrinaggio per tutti i tipi di neonazisti.

L'espropriazione ebbe luogo al termine di una lunga disputa legale tra il precedente proprietario e lo stato in merito all'importo del risarcimento. Ad oggi, la Repubblica d'Austria ha pagato circa 812.000 EUR a tale scopo.

Un bando di gara specifico verrà pubblicato a novembre per lavori di ristrutturazione, i risultati saranno probabilmente raggiunti entro i primi sei mesi del 2020. [19659003] "La Repubblica si batterà sempre per difendere la libertà di informazione, per i suoi lettori e per chiunque si preoccupi sui principi di democrazia e società civile "

Carlo Verdelli
OFFERTA PER LA REPUBBLICA

<! –

Non siamo una parte, non stiamo cercando il consenso, non stiamo ottenendo fondi pubblici, ma siamo in piedi accanto ai lettori che ci acquistano ogni mattina nei chioschi, guardano il nostro sito Web o si iscrivono al rappresentante.
Se sei interessato a continuare ad ascoltare un altro orologio, forse incompleto e alcuni giorni fastidiosi, continua a farlo con convinzione.

Mario Calabresi
Sostieni il giornalismo
Iscriviti a Repubblica

->

<! –

->


Source link