Home / Economia / Honda CR-V Hybrid: A Silent Giant – Auto World

Honda CR-V Hybrid: A Silent Giant – Auto World



Un gigante silenzioso. Questa è la prima impressione che ci ha dato durante la prova su strada, Honda CR-Hybrid . Il SUV dell'azienda giapponese, nonostante un tonnellaggio importante, è stimato essere silenzioso durante la marcia contro la tecnologia i-MMD (Inteligent Multi Mode Drive) che, secondo i piani del marchio giapponese, apparirà presto anche sul nuovo Jazz e altre auto della gamma.

Nuova Honda Jazz, la prima con tecnologia e: HEV

Il processo di elettrificazione che Honda sta pianificando ha subito una ripresa significativa, per rivedere e prevedere le strategie. il passaggio alla nuova mobilità, originariamente prevista per il 2025. A questo proposito, l'ibrido CR-V è un esempio importante grazie a un ibrido che si basa su due motori elettrici uno che funge da generatore / generatore e uno che ha la funzione di elica, in combinazione con la classica unità termica, rigorosamente a benzina. Sì, per Honda ha deciso di dire addio al diesel su questo modello e riporre tutta la sua fiducia nella benzina 1

.5 e nell'ibrido che vi presentiamo. In particolare, l'ibrido CR-V è equipaggiato con un motore a benzina i-VTEC da 2,0 litri che si combina con i suddetti componenti elettrici per fornire una potenza totale di 184 CV e 315 Nm di coppia. Le prestazioni parlano di uno sprint da 0 a 100 km / h in 9,2 secondi e una velocità massima di 180 km / h

Sulla nuova Honda CR-V Hybrid non c'è cambio ma un nuovo sistema di trasmissione con componenti fissi. Torniamo quindi all'inizio, per parlare più a fondo dell'i-MMD: questa tecnologia consente una connessione più efficiente del motore di riscaldamento e dell'elettrico, semplicemente lavorando attraverso tre modalità EV, Hybrid Drive e Azionamento del motore. La modalità completamente elettrica consente un cambio a emissioni zero fino a 40 km / h per circa 2 km, a seconda dello stile di guida del conducente. In questo caso, la batteria alimenta l'unità elettrica e l'unità termica rimane spenta. In Hybrid Drive che opera tra 40 e 80 km / h, il motore endotermico interagisce direttamente con il generatore, lo aziona e consente alle batterie di caricarsi. Infine, l'azionamento del motore, in cui il motore a benzina 2.0, che interviene a velocità comprese tra 80 e 120 km / h, è collegato direttamente alle ruote chiudendo un chiavistello.

Detto del motore, passiamo alle dimensioni e all'ambiente di vita. Le misure rispetto alla versione benzina rimangono invariate, con 4,6 metri di lunghezza, 1,86 di larghezza e 1,68 di altezza. Il pacco batteria situato sotto il bagagliaio ha ridotto il bagagliaio di soli 8 centimetri, che ora sono 497 litri, che possono essere 1694 se il sedile posteriore è ripiegato. All'interno dell'abitacolo c'è molto spazio per i passeggeri e anche il conducente può beneficiare di una sedia elettrica comoda e facilmente regolabile, con il sedile che si muove automaticamente quando si entra. Comodo pozzetto situato sotto il bracciolo centrale, in cui possono essere facilmente alloggiati piccoli sacchetti. Il sistema di infotainment un touchscreen da 7 pollici, è compatibile sia con Apple CarPlay che con Android Auto ed è facile da usare. Sullo schermo puoi anche vedere le informazioni di guida, in particolare quelle relative allo stato di carica della batteria. Sulla versione che abbiamo testato, l'installazione di Executive Navi eCTV AWD, c'è il display Head-Up. Tra le attrezzature di sicurezza e assistenza alla guida citiamo il Controllo adattivo della velocità di crociera, il Lane Assist, il sistema di rilevamento per le funzioni cieche, il riconoscimento dei segnali stradali, la frenata di emergenza, il Park Assist con vista posteriore, solo per citarne alcuni. [19659004] Veniamo a sensazioni di guida . Nonostante le sue dimensioni, la Honda CR-V Hybrid è davvero liscia e maneggevole, grazie a uno sterzo reattivo che offre sensazioni eccellenti. L'impugnatura angolare è buona anche con le sospensioni più rigide che fanno il loro meglio. Ciò che ci ha colpito durante il test drive è stato senza dubbio il silenzio all'interno della cabina di pilotaggio, che è massimo, a condizione che tu sappia giocare bene con l'acceleratore. L'unico aspetto negativo è proprio questo: se non sei abbastanza dolce, il silenzio è interrotto dai giri del motore che producono uno spiacevole effetto scooter. Peccato che difficilmente avremmo potuto trovare una talpa in questa macchina. Pertanto ho imparato a "guidare" bene con il pedale, l'opinione rimane più che positiva. Anche il consumo di carburante mantiene i pollici in su, a circa 6 litri per 100 km a velocità normale, a conferma dell'efficienza del motore sviluppato da Honda. Ultima curiosità, i paddle posizionati al volante: modelliamo gli spiriti del guidatore degli spiriti, non hanno bisogno di cambiare marcia (con l'assenza del cambio tradizionale) senza impostare i tempi di frenata. Come con qualche tipo di freno motore, puoi scegliere un'area di arresto per dare una maggiore carica alle batterie. Infine, prezzo : partiamo da 33.900,00 EUR (IVA inclusa) per le attrezzature Comfort, a 45.750,00 EUR nella gamma Executive Navi.


Source link