Home / Sport / Favola Berrettini agli Us Open: batte Monfils al tie break del quinto set e vola in semifinale – La Gazzetta dello Sport

Favola Berrettini agli Us Open: batte Monfils al tie break del quinto set e vola in semifinale – La Gazzetta dello Sport



Il romano batte il francese 3-6 6-3 6-2 3-6 7-6: sfiderà il vincitore tra Nadal e Schwartzman

Quarantine e dopo Corrado Barazzutti, l'Italia hanno un nuovo novizio giocatore in semifinale 'Open Degli Stati Uniti. E 'Matteo Berrettini in grado di esibirsi con una maisoncola premium per intensità e il costo è stato fissato nel cinema dal francese Gael Monfils per 3-6 6-3 6-2 3-6 7-6 in 3 ore a 55 minuti al punto di incontro dopo la media mancati uno sul 5-3, due sul 6-5 e uno sul 6-4 del tie break.

Avvio di Monfils


    

In avvio Monfils è più sciolto di Berrettini, spinge di più dal fondo, sbaglia meno e il nuovo turni di battuta è quasi inavvicinabile. Dopo cinquanta minuti la partita sembra amante segnata con il francese avanti un set e un break e con la palla per un doppio break che significante salire 6-3 3-0. Ma un punto di tennis o di eccitazione è questo: salve con una terza linea polmonare di tre o tre punti di penalità di livello di successo di gioco per una partita perfetta con la battaglia di Monfils che ora diffende con più difficoltà. Solo 2 in francese arrivano per 3 volt ogni pallet per una nuova pausa, ma il gioco romano e il gioco impeccabile: se il salvo per due volte con la prima, poi rompe la corda della racchetta ma fa tempo a volare a rete e chiudere il punto con una fermata prevegole volley di dritto. Corde Berrettini in denti per la prima volta in vendita a condurre nel match per 3-2. Con ace Monfils dieci servizi per 3 per dopo aver annullato 3 palle break che hanno lanciato l'azzurro avanti un break. Solo 4-3 per Berrettini, l'eccitazione di ancora avanti 1

5-40, ma ancora una volta manca le due palle in pausa: questo va bene con il poco in un incrociato percorribile, solo secondi e coraggiosi Monfils e più fedeli. Ma ogni altra parte del gioco, puoi trovare una vendita e un servizio per set di avantage 5-3. Conferma dell'insediamento di Romano vendita 30-0, portandosi e punto vendita previsto, poi c'è la risposta sbagliata del francese e l'azzurro pareggia il conto dei set con il nono asso della partita.

inerzia


    

L'inferenza della partita è la posizione della festa di Berrettini in occasione di più presenze, nonché una viaggia con percentuali discrete di prime, meno Monfils rispetto alle rapide o perfezionate come all'inizio. Nel terzo gioco del terzo set Monfils sembra di se stesso, subisce il break sotto le cannonate dell'azzurro che sfonda con il dritto. Berrettini conferma il break e sale 3-1. Quindi 3-2 salva ancora una palla break con un servizio e un dieci e per 4-2. Qui la pioggia colpisce la chiusura del tetto e tutta la ripresa Monfils appare ancora pient lento e affaticato. Un paio di doppi falli regalano altrettante palle rompono un Berrettini che non perdona. Si trovano nel terzo polmone anomalo e si trovano in 5-2 per servizi e disposizioni per paziente. È non tremolante, in quanto risulta essere un turbo e conquista con il merito del set per 6-2. Nel terzo l'azzurro rifiata e Monfils torna a ruggire; Prenderanno 1-2 pallets da uomo Berrettini per due e mezzo in caso di pausa di un quarto, arrivando a tutti i quartieri, complicandosi quasi alla chiusura con il triplo della Francia per 3-1 Monfils. Berrettini ha chiesto l'opportunità di mettersi in contatto con Monfils se fossero accessori al servizio, che è in vendita 5-2. Il francese tiene e si va al quinto.

Quinto


    

Qui Matteo è un pericolo fuoco e fama, avanti un break, arrivando tutta la parte 3-0, ma il resto della pausa a Monfils che serve sull'1-2. L'eccitazione di avere energia, la convinzione e il costo di Monfils possono essere sottratti da un'altra interruzione o romanticismo dell'avventura 5-2. Solo 5-3 servono per raggiungere la semifinale: con servizio dal 15-0, che è dovuto al tempo in termini di polmone polmonare; siamo ottimi amici per il 30-15, ma siamo pieni di rovescio con un servizio improvvisato e pallavolo ogni secondo. Un compianto Matteo arriva al punto di incontro al rovescio dei Monfils. Impegnati al giorno per la caduta della partita con il non arrivo, tutti i ritorni. Il terzo di Monfils, già in linea con la nostra forbice durissimo, la rottura di Monfils che trasformò quando Berrettini incontrò in rete un lungolinea anomalo di dritto. Sono 5 a Berrettini dal rango 0-30, ma piazza 4 punti consecutivi a una grande e importante partita con test e test. È 5-6 Monfils commette doppio fallo, il recupero di denaro è aumentato del 30-0, da un secondo match point a un'altra missione non finita in campo la risposta. Ancora doppio fallo di Monfils e terzo match points per Berrettini; se stai cercando le forbici e un bell'arrivo a spese dell'abbagliatore. Monfils può essere salvato a prenderi la palla per il pareggio che agguanta quando Berrettini si incontra con il dritto. Il pareggio inaugurale di Berrettini rompe tutti i grands con un terzo amico, il poppio fallo di Monfils. È un solido servizio di prim'ordine per la vendita rumena 3-1 e con il Falco Si Issue 4-1 (terza lungolina che pizzica la riga del corridoio). Si cambia sul 4-2, secondo doppio fallo del tie break per Monfils e 5-2 Berrettini. I francesi recuperano a causa della mini pausa con il terzo incremento e tutto il braccio e poi il secondo grazie del rovescio Berrettini per 5-4. In cambio, in tempo per una scarsità di trenta, Berrettini conquista un punto di immaginazione e una diagonale di giocarsi di quarto e quinto match point. Il quarto a Monfils con servizio, ma il punto di incontro di quinto con il servizio del popolo romanico trova tutto incoerente.

Come Barazzutti


    

Matteo Berrettini è il secondo italiano a negoziare e finalizzare le semifinali di All Open State. Corrado Barazzutti 1977 1977 quando perse in tre set di Jimmy Connors. Complementivamente Berrettini è il non italiano e al centro di una semifinale Slam dopo Uberto de Morpurgo (una semifinale), Giorgio de Stefani (una finale e una semifinale), Beppe Merlo (due semifinali), Nicola Pietrangeli (due vittorie, due finali) , Orlando Sirola (una semifinale), Adriano Panatta (una vittoria e due semifinali), Corrado Barazzutti (due semifinali) e Marco Cecchinato (una semifinale). Presenza per tutta la vita, la semifinale di Berrettini è andata in vantaggio contro l'amico di Nadal e Schwartzman, che hanno 18 anni nel tennis azzurri. La prima l'ha giocata Uberto De Morpurgo al Roland Garros nel 1930 (stampa Cochet) mentre nell'Era Open è contro solo con l'albero di Adriano Panatta al Roland Garros (semifinalista 1973 e 1975, campioni nel 1976), due Corrado Barazzutti (una Forest Hills nel 1977 e Parigi nel 1978) è una fonte di Cecchinato e Parigi 2018. 19659008]
Source link