Home / Esteri / e rischia il 20% della superficie totale della Terra

e rischia il 20% della superficie totale della Terra




Anche Leonardo Di Caprio ha un'enfasi speciale sul rabbino sui social per quello che accadendo. L ' Amazzonia brucia e così, insieme al verde, rischiamo di perdere il 20% della produzione dell'ossigeno del pianeta e il 10% della biodiversità globale. Le cause? I principali legano tutte le deforestazioni, perché il suuo del fuoco è una delle tecniche usate. Il secondo Istituto Nazionale di Servizi Ispanici in Brasile (Inpe) solo da l'anno (inizio 19 anni fa) sarà incluso in Brasile non appena l'83% rispetto allo stesso nel 201

8, mentre uno studio dell'Istituto L'ambiziosa atmosfera dell 'Amazzonia (Ipam) per la maggior parte del 2019 è il loro numero e il 60% superiore rispetto agli ultimi tre anni. Questo periodo è di circa 73 mg in Amazzonia registrato e proporzionato al 52%.

Le cause della deforestazione, nei territori dell'Amazzonia e del Brasile, sono ancora superficialmente equivalenti a altri tre campus al minuto. L'area dell'Amazzonia deforestata che è stata monitorata a luglio via satellite corrispondeva a una superficie di 2.254 quadrati chilometrici. Ciò equivale a un aumento del volume totale fino a 12 mesi, a partire dal 2018 e nel 2019, durante il periodo della deforestazione totale in 6.833 metri quadrati. Il principale impegno di fondi e fondi fondamentali contrasta con il rischio globale e il rischio di mercato giornaliero dal 17 al 20% del rischio di acquisizione per Pianeta, con un numero di 6,7 milioni di chilometri quadrati nell'area della foresta, e circa il 20% della produzione nell'area della Terra. Una ricerca di agglomerazione nella perdita di habitat per 34 milioni di persone o il 10% della biodiversità totale globale.

Storicamente, in questa regione, l'uso del fuoco e direttamente collegato alla deforestazione, perché è una delle tecniche usate. Secondo all'Amazon Research Institute (Ipam), in 10 comuni dell'Amazzonia con il numero di magistrato del figlio incendiario del magistrato con il magistrato numboscamenti. «Il sacrilegio dell '" Amazzonia e alcune risorse estremamente importanti, poi, e che accompagnano una drammatica e violenta violazione dei popolari formaggi indigeni nel suo territorio – commento Isabella Pratesi, responsabile della Conservazione del WWF Italia – Cacciate dale loreste tortura per le leggende commerciali, i minori o i tribunali, il figlio grandioso del primo ministro in un crimine efficace contro l'umanitario e il pianeta rispetto al quale i nostri occhi e il neo o l'orchie sigillati ». La foresta, ricorda il Wwf, «è un ambizioso delicatissimo e irripetibile. Una volta scomparsa sarà scomparsa per sempre e senza l'intervento della Rinaturalizzazione potrà creare la straordinaria varietà, ricchezza e complessità una foresta tropicale non violata dall'uomo ».

Fine dell'aggiornamento: 17:21


© RIPRODUZIONE RISERVATA


Source link