Home / Salute / Coronavirus, il modo migliore per conservare le maschere quando non in uso

Coronavirus, il modo migliore per conservare le maschere quando non in uso



Tuttavia, la carica virale sembra inferiore rispetto ai primi mesi dell’anno coronavirus continua a circolare e a dimostrare i numerosi focolai rilevati in tutta Italia. Per questo è necessario tornare alla vita ma senza mai abbassare la guardia, iniziare con il risanamento delle mani e soprattutto con MaschereEcco qui come usarli e conservarli correttamente, specialmente quando non è necessario indossarli.

Leggi anche> Esperti di Spallanzani: “I virus non sono morti, solo messaggi di errore. La maschera è necessaria »

Prima di tutto, è necessario distinguere Maschere chirurgici, monouso e devono essere eliminati dopo 6-8 ore di utilizzo e quelli FFP2 e FFP3, che possono invece essere riutilizzati ma solo con un’adeguata disinfezione. Quando si tratta delle maschere chirurgiche più comuni, il modo migliore per evitare la contaminazione è indossarle sempre, anche se non è una sensazione piacevole in estate. Per questo, in luoghi aperti e isolati, puoi rimuoverli, ma devi prestare attenzione a semplici regole.

Quando lo togliamo maschera, mettilo da qualche parte o trasportalo di nuovo, devi avere le mani pulite. Per fare questo, è anche necessario evitare di toccare la parte interna o esterna del tessuto, spostarlo e rimuoverlo con solo la corda applicata alle orecchie. Se la maschera usa e getta si bagna, distrugge o si sporca, è fortemente sconsigliato riutilizzarla ed è bene gettarla via.

Quando non stiamo usando maschera, il modo migliore per conservarlo è metterlo in una busta o in un sacchetto, di stoffa o di carta. La soluzione migliore sarebbe quella di utilizzare un contenitore ventilato che non venga a contatto con alcuna superficie. Inoltre, è una buona idea tenere sempre la maschera nella stessa posizione, per evitare la contaminazione: una soluzione semplice potrebbe essere quella di posizionare un cartello all’interno del contenitore per ricordare la posizione corretta per conservare la maschera.

Quando torniamo a maschera, si applicano le stesse regole di base: utilizzare solo cavi senza toccare la superficie esterna o interna. Naturalmente, per un uso efficace delle maschere, è necessario coprire bene naso, bocca e mento. Se la maschera è riutilizzabile, è importante lavarla o disinfettarla con prodotti a base di alcol, così come il contenitore in cui è collocata.


Ultimo aggiornamento: lunedì 6 luglio 2020, 22:01

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Source link