Home / Economia / Come non pagare il canone Rai dalla Legge 104

Come non pagare il canone Rai dalla Legge 104



Gli esperti di Proiezionidiborsa ti daranno utili suggerimenti e ti spiegheranno come non pagare il canone RAI ai sensi della Legge 104. Lo Stato italiano garantisce una serie di misure di welfare, agevolazioni economiche e agevolazioni fiscali alle persone con debolezze psicofisiche. Se c’è una riduzione della capacità lavorativa o difficoltà oggettive nello svolgimento delle attività quotidiane, lo stato sociale interviene per fornire supporto. La persona disabile o affetta da disabilità ha diritto al riconoscimento di prestazioni specifiche. Ma i potenziali destinatari del welfare e dei benefici economici non sempre conoscono tutte le misure del governo da adottare.

Ad esempio, leggi l̵

7;articolo “Come ottenere sconti e agevolazioni su bollo e assicurazione auto per familiari di portatori di handicap grazie alla legge 104 “. In esso la redazione fornisce informazioni utili per risparmiare sui costi di polizze e bollo auto. Analizziamo ora un’altra voce di spesa che grava regolarmente sul portafoglio e che tutti i contribuenti vorrebbero evitare. I nostri esperti ti forniranno informazioni su come non pagare il canone RAI per Legge 104. Questo perché sia ​​il bollo auto che la patente RAI sono tra le spese che i cittadini hanno più a malincuore. Si tratta, infatti, di una tassa che cade come un’ascia sul semplice possesso del veicolo o del televisore.

Come non pagare il canone Rai dalla Legge 104

Purtroppo l’esonero dal pagamento del canone RAI non compare più tra le concessioni che il governo riserva ai destinatari della legge 104. N. 602/1973 prevede l’abolizione dell’esenzione dal pagamento di cui godono le sostanze dalla legge 104. Ne consegue che allo stato attuale anche i disabili e le persone con disabilità gravi possono evitare di pagare l’odiosa tassa.

Tuttavia, in presenza di una particolare circostanza, il contribuente che beneficia dei benefici di cui alla legge 104 può avvalersi dell’esenzione. Il disabile, infatti, non paga il canone RAI ai sensi della legge 104, che deve essere necessariamente trasferito in una casa di riposo. In questo caso, il contribuente dovrà inviare all’Agenzia delle Entrate apposita richiesta di annullamento dell’imposta. Deve contenere informazioni esatte sul giorno di ingresso e sulla struttura di trattamento in cui sembra risiedere il contribuente.


Source link