Home / Economia / Borsa | FCA e bank fold MIB, tool shine Ftse Mib oggi

Borsa | FCA e bank fold MIB, tool shine Ftse Mib oggi



(Alliance News) – Le prestazioni brillanti degli strumenti non mettono in sicurezza Mib che alla fine della prima settimana di sessione è ridotto rispetto ai guadagni registrati fino a metà giornata, appesantito dalle perdite di Fiat Chrysler Automobili . Al contrario, tutti gli altri scambi europei finiscono in territorio positivo contro lo sviluppo.

Anche il settore bancario è in cattive condizioni, come risulta anche dall'indice settoriale FTSE Italia Banche Banche ] che si chiude con una perdita dello 0,9%. Occhi puntati sull'agenzia di rating del credito JP Morgan, che ha declassato molte banche, tra cui Banco BPM, Bper e Ubi, che sono tra i peggiori dell'indice milanese più importante

. Mentre il Presidente del Consiglio Giuseppe ] Conte attende di ricevere la fiducia delle camere, lo spread sale a 21

2 da 231 nella chiusura precedente, così come il ritorno dei decenni è arretrato al 2,0%. Allo stesso tempo, Alberto Bagnai, membro del campionato e tra i più idonei a ricoprire la carica di segretario dell'economia, ha annunciato che la tassa flat potrebbe applicarsi alle imprese già nel prossimo anno, mentre le famiglie dovranno attendere fino al 2020 A Piazza ] Affari lascia FTSE Mib 0,5% a terra alle 22.009.95 dopo la fine della sessione precedente con un incremento dell'1.5%

Mid Cap Accumula lo 0,6% a 41.150,88 , dopo il completamento della sessione precedente dell'1,8%, mentre la Small Cap completa la prima sessione settimanale dello 0,1% rosso a 21,961,57, contro un aumento del 2,2% il venerdì sera. Infine, AIM Italia si chiude in verde dallo 0,5% al ​​9,279,56, dopo aver completato i precedenti mercati azionari dello 0,9%

Nella parte anteriore della società, scende al fondo della lista FCA che si chiude del 3,6% ancora sul retro del nuovo piano industriale fino al 2022, presentato venerdì, che ha deluso l'assenza di operazioni straordinarie sui marchi Alfa e Maserati e ha sollevato dubbi nel progetto di creazione di una società finanziaria. Per pesare il titolo, anche i dati più deboli sulle registrazioni in Italia per il mese di maggio

Tra i titoli della galassia Agnelli finisce in rosso anche Exor con un FinecoBank JP Morgan ha abbassato il prezzo target BPM a EUR 2,90 da EUR 3,40 con un rating di "Neutral", prezzo target Bpers di 5,20 euro da 5,80 euro con rating "Neutral" e Ubi declassato a "Sovrappeso" e abbassare il prezzo target a EUR3.30 da EUR 3.70.

Anche male UniCredit che è 0.8% dopo che JP Morgan ha abbassato il suo prezzo obiettivo a 21,00 EUR da 23,00 EUR con il rating " Sovrappeso ". Secondo Financial Times domenica sera, sembra che UniCredit stia considerando una fusione con la società francese Société Generale . Sebbene non sia stata ancora presentata alcuna offerta formale, i funzionari di entrambe le banche sono nelle prime fasi della conversazione.

Il petrolio sottovaluta anche, con Saipem che chiude e produce il 2,7% da Tenaris e Eni è diminuito del 2,1% e dello 0,9% rispettivamente.

D'altra parte, l'acquisto premia gli strumenti di ItalGas che portano all'elenco del chip blu e chiuso di un aumento del 2,8%, dopo Kepler Cheuvreux ha promosso il titolo "Acquista" da "Squadra" con il prezzo indicativo di 5,30 EUR. Sempre nel verde sono A2A, Terna, Enel e Snam, che chiude la prima sessione settimanale tra il 2,4% e lo 0,9%

Selezionati anche Campari e Moncler che si accende 1,5% e 1,4% rispettivamente. Domani, UBS Moncler ha alzato il target price a 39,00 EUR da 30,00 EUR con il rating "Neutral".

Outside FTSE Mib, Cellularline oggi ha debuttato su AIM dopo la fusione incorporando Cellular Group in Crescita. Questa è la dodicesima combinazione aziendale di uno SPAC sulla borsa italiana. La quota ha chiuso il 3,4% in verde

A Mid Cap, un segno di hula che chiude del 2,8% dopo aver presentato il rapporto sulla sostenibilità 2017 alla conferenza "Ecosistema e unità: una sfida per un futuro sostenibile". Il bilancio include quest'anno come novità una novità: cambia completamente la prospettiva e al centro crea un valore comune che mette in risalto le imprese che apportano vantaggi all'azienda contribuendo nel contempo a raggiungere le priorità definite dall'Agenda delle Nazioni Unite fino al 2030, rispondendo così alle esigenze dell'area servita e alle sfide del cambiamento nella direzione della sostenibilità

In Small Cap, buona prestazione di Piquadro in chiusura dell'1,7% dopo aver annunciato di aver completato l'acquisizione di Lancel International, una società svizzera interamente controllata dal gruppo Richemont

Nel resto dell'Europa CAC 40 di Parigi diventa verde allo 0,1% mentre DAX 30 a Francoforte cessa il commercio dello 0,4%.

A A ] Londra FTS e 100 finiscono con lo 0,5%. Una delle migliori prestazioni è stata quella di DS Smith, che ha chiuso con un aumento del 2,8% dopo che la società di imballaggi riciclati ha annunciato l'acquisizione di Papeles y Cartones de Europa, una società quotata spagnola che ha finanziato A Street nel mezzo della sessione, Dow è aumentato dello 0,7% mentre Nasdaq e S & P 500 sono verdi dello 0,3%

Sul fronte macro, l'indice dei prezzi dei prodotti industriali è rimasto stabile ad aprile area dell'euro su base mensile, mentre in tendenza, è stata abbassata dall'aumento, come riportato da Eurostat lunedì

I prezzi alla produzione sono rimasti invariati ad aprile nell'area euro e sotto le stime di crescita degli analisti dello 0,3% dopo aumento dello 0,1% nel mese precedente .

Il sentimento degli investitori dell'Eurozona è bruscamente peggiorato a giugno, riflettendo in gran parte l'incertezza politica in Italia, come dimostrano i dati del

think tank Sentix Monday .

L'indice di fiducia degli investitori è sceso a 9.3 a giugno dal 19.2 maggio. Questo è il risultato più basso da ottobre 2016 ed è inferiore al livello previsto di 19,0

In Forex alla fine delle borse europee, l'euro si scambia a USD1,1681 rispetto a USD1,1666 di venerdì sera. La valuta britannica invece va a 1,3301 USD contro 1,33 USD a partire dall'ultima sessione

Nel mercato delle materie prime Brent si attesta a 75,28 USD al barile contro i 76,62 USD della chiusura precedente mentre un'oncia l'oro ha un valore di USD 1.297,70 rispetto al precedente USD1,297,42 registrato venerdì sera

Nel calendario economico di martedì 0845 CET in Francia, il budget del governo francese ad aprile, mentre il PMI nel terziario Il settore a maggio sarà pubblicato alle 0950 CET. Dalla Spagna, alle 09:15 CET, il settore dei servizi PMI arriverà fino a maggio. In Italia, PMI è pubblicata nel settore dei servizi per maggio alle 0945 CET. In Germania, il PMI del settore dei servizi di maggio sarà rilasciato alle 09.55 CET. Le informazioni provenienti dal settore dei servizi PMI potrebbero provenire dall'area dell'euro a 1000 CET, mentre i dettagli di vendita al dettaglio di aprile saranno pubblicati alle 1100 CET.

Negli Stati Uniti, al 1455 CET, l'indice Redbook sarà annunciato mentre le PMI nel settore terziario saranno pubblicate alle 1545 CET, alle 1600 CET, sarà l'inversione dell'indice ISM senza produzione mentre il settimanale le scorte di petrolio arriveranno fino al 2230. [19659045]
Source link