Home / Sport / Anversa, Sinner nel secondo turno. Ora sfiderà Monfils – La Gazzetta dello Sport

Anversa, Sinner nel secondo turno. Ora sfiderà Monfils – La Gazzetta dello Sport



Jannik, in gara con un jolly, batte il Majchrzak polacco in due set con una prestazione matura e solida e si regala un ottavo di lusso contro i primi Monfils seed. Stoccolma: prima vittoria in Atp per Mager

La fantastica giocata di Jannik Sinner al debutto ad Anversa (€ 635.750, veloce in casa): 18 anni di Sesto Pusteria, numero 119 nella classifica mondiale, inizia con un jolly, batte 6-4 6- 2, in soli 69 minuti, il qualificato polacco Kamil Majchrzak, numero 91 Atp, proviene dalla qualifica e si vendica per la sconfitta nella finale del Challenger di Ostrava.

Corrispondenze

̵

1;

Blue Next Gen iniziò molto fortemente nel primo set, che strappò lo stile polacco due volte di seguito e salì immediatamente 4-0. Jannik si è rivelato pericoloso soprattutto sulla diagonale sinistra e praticamente non ha fatto nulla di male fino alla settima partita quando non ha usato un set point. Da lì, ha iniziato a diventare più disgustoso, rimbalzando a 4-5, ma è stato immediatamente nella decima partita e ha vinto parzialmente. Sinner ha anche iniziato il secondo set con una pausa, ma questa volta non ha caricato, ha mostrato una solidità come un veterano e ha anche permesso alcuni punti campione, come il rovescio in prima linea che lo ha portato al 5-2 o alla mano destra sulla linea con chi ha chiuso il gioco. Questa è la terza volta quest'anno che l'Alto Adige, ora proiettato contro il numero 114 del mondo, raggiunge il round 16 in un torneo ATP: era già successo a Budapest ad aprile, a partire dalle qualifiche (nel suo primo torneo nella grande cerchia), e a luglio a Umago. Jannik, che ha ricevuto un jolly per la prossima finale del Gen Atp di Milano a novembre, sfiderà il francese Gael Monfils, numero 13 ATP e primo favorito del seme, per un quarto di finale, forse con un occhio su Berrettini e Fognini: francese, finalista ad Anversa dodici mesi fa, infatti, competono ancora per le finali Atp come nostri due vettori standard.

Per la prima volta

Gianluca Mager rompe il ghiaccio e a Stoccolma (635 750 euro, veloce in casa) vince la prima partita dell'attrazione principale Atp della sua carriera. Il 24enne di Sanremo, numero 124 nelle classifiche mondiali, ha salvato in pareggio da sfigato fortunato, battendo 5-6 6-1 6-1 in rimonta, in un'ora e 40 minuti di gioco, il veterano spagnolo Pablo Andujar, numero 63 ATP. Nel secondo turno, Mager, che ha ottenuto 8 assi e gioca solo per la seconda volta nel sorteggio principale in un grande torneo di circuito (la prima volta che è successo a Roma, 2017) ha affrontato un altro spagnolo, Pablo Carreno Busta, numero 35 della classifica.


Source link