Home / Economia / Allarme auto elettrica errato: SUV ibrido nel mirino

Allarme auto elettrica errato: SUV ibrido nel mirino



Allarme su auto elettriche "false": nel mirino sono suv ibridi dotati di doppio motore

Per fare questo avvertimento Federazione europea per i trasporti e l'ambiente che diversi produttori possono bypassare i nuovi parametri di emissioni di CO2 introdotti dall'Unione Europea per aumentare le vendite di dispositivi ibridi plug-in e bypassare la norma. [19659003] Le case automobilistiche devono ridurre le emissioni di nuove auto e furgoni prodotte del 15% entro il 2025 e del 37,5% entro il 2030, in base ai livelli raggiunti nel 2021

. Le vendite di più auto elettriche rispetto alla norma consentono loro di ridurre gli obiettivi di riduzione di CO2 al 10,8% 2025 e 34,4% 2030. Anche gli ibridi plug-in sono inclusi in queste auto elettriche . Di solito è grande suv con motore a doppia combustione e motore elettrico. Raramente, a causa della bassa autonomia, vengono utilizzati elettricamente: questo li porta ad emettere più o meno la stessa quantità di CO2 dei modelli diesel o benzina.

Permette al costruttore di includere questi modelli ibridi nella fattura, semplificando la loro vita in modo che possano guadagnare i generosi bonus destinati a coloro che stanno cercando di ridurre le emissioni di carbonio. Da un'analisi condotta dalla Federazione europea per i trasporti e l'ambiente, emerge come le case automobilistiche possano soddisfare i nuovi parametri introdotti dall'Unione europea semplicemente aumentando il numero di auto ibride vendute senza preoccuparsi di circolare effettivamente in posizione o no. Restare nella "posta in gioco" basterà ad aumentare le vendite di auto elettriche "false" di 1,7 milioni di unità entro il 2025.

Come combattiamo la diffusione di questo fenomeno? Ha cercato di dare una soluzione, Julia Poliscanova capo di Federazione europea per i trasporti e l'ambiente Federazione europea per i trasporti e l'ambiente: "Limitare le emissioni di CO2 in Europa Può essere un importante passo avanti per l'e-mobility Ma gli organismi di regolamentazione e di controllo hanno ancora molto lavoro da fare. I governi nazionali dovrebbero limitare gli incentivi alle auto ibride plug-in, a emissioni zero e a lungo raggio, altrimenti le case automobilistiche possono sempre più coincidere offrendo auto elettriche false che non vengono mai caricate ed emettono così tanto CO2 come SUV ".


Source link